L’Associazione “La Tartaruga”,  insieme ad ASD Sportivamente  è lieta di presentare un nuovo percorso di stimolazione in movimento rivolto alle persone con Malattia di Parkinson denominato “Parkinson Lab”.

L’idea di strutturare tale  percorso nasce in seguito all’esperienza maturata negli anni nella conduzione di gruppi di Attività Fisica Adattata per malati di Parkinson e dalla conoscenza sempre più approfondita  - grazie alla presenza assidua e negli anni dei partecipanti-  dei bisogni di natura riabilitativa nonchè sociali di queste persone .

La malattia di Parkinson è una malattia neurodegenerativa che si caratterizza per una serie di  disturbi di varia natura ,sul versante motorio e non motorio (cognitivo, socio-relazionale, del tono dell’umore,neurovegetativi).

La terapia d’elezione è di tipo farmacologico con diverse categorie di farmaci attualmente disponibili  e di tipo riabilitativo.

Tra tutti i vari disturbi , i disturbi motori e del tono del umore sono quelli che maggiormente mettono in difficoltà la persona malata; il rallentamento dei movimenti come dei pensieri e della parola, porta ad un naturale raccoglimento della persona con se stessa ad una tendenza ad isolarsi dalla rete sociale ,ad evitare contatti con il mondo e a ritirarsi nel proprio ambito familiare ,per questo ci sentiamo di poter considerare la Malattia di Parkinson come una malattia a carattere sociale oltre che prettamente sanitaria perché nella realtà dei fatti non è solo il malato di Parkinson a dover andare incontro a cambiamenti sostanziali nella sua qualità  e autonomia di vita  ma è l’intera famiglia che si trova a dover lentamente e  progressivamente accogliere una persona sempre più chiusa in se stessa.

L’esperienza dei gruppi di attività fisica adattata alta disabilità maturata,negli anni da parte di Associazione la tartaruga ha dimostrato quanto sia importante creare e mantenere attivi gruppi di ginnastica per persone accumunate tutte dalle stesse difficoltà, inoltre l’assidua presenza dei partecipanti ha dimostrato come sia possibile incidere sia sulla motivazione di queste persone che sulle difficoltà motorie.

Il miglioramento –mantenimento nel tempo sul versante motorio è stato significativo nel mantenere alta la partecipazione ai gruppi,tanto da essere  stato generativo di proposte –da parte di alcuni utenti- di maggior lavoro sia in termini di giorni che di specificità di lavoro.

L’incontro dei terapisti della Tartaruga  con l’ Equipe riabilitativa dell’ Ospedale di Gravedona e Uniti condotta dal Dott. Frazzitta durante il corso di formazione sul MIRT( Multidisciplinary Intensive Rehabilitation Therapy) , avvenuta ad Ottobre e successivamente al convegno organizzato da AIP Lucca , ha rafforzato l’idea che un programma di mantenimento  e sostegno al malato e alla sua famiglia continuativo nel tempo o a cicli  centrato su attività fisica aerobica ,training del passo, ginnastica posturale , fosse da ideare e da progettare in aggiunta ai già sperimentati gruppi AFAS.

Il nostro scopo è quello di organizzare piccoli gruppi di persone -massimo 8 – su cui portare avanti un programma individualizzato di attività fisica articolato in tre fasi  :

  • allenamento aerobico  e training del passo con utilizzo di cicli ergometri , tapy roulant, cross over
  • ginnastica posturale e streching  per allungamento fasce muscolari e corretta postura
  • mobilizzazione  e trattamento individuale 

La nuova attività si svolgerà in aggiunta alla già indispensabile AFAS a cadenza bisettimanale, una volta alla settimana per la durata di 2 ore  presso il centro ASBUC in via Fucini 59 a Migliarino pisano

Inoltre una volta al mese verranno proposti incontri di natura informativa ed educativa con i malati e con i familiari al fine di sostenere  nel miglior modo possibile seguendo un approccio sistemico alla malattia.

Sara possibile effettuare servizio di trasporto da Pisa.

Demenza LAB: Laboratori di Stimolazione Cognitiva e Fisicomotoria

allena mente